Welcome Guest Search | Active Topics | Members | Log In

Valore nominale e prezzo di emissione Options · View
modcommercialemz
Posted: Tuesday, October 06, 2009 4:19:32 PM
Rank: Advanced Member
Groups: Member , modcommercialemz

Joined: 1/29/2009
Posts: 371
Location: Catania
Potrebbe chiarire il concetto di valore nominale delle azioni e valore di emissione? Qual è la differenza tra i due?

[Valore reale: è il denaro che ricevo se vendo le mie azioni. E' quindi il valore di mercato delle azioni. Questo valore difficilmente è stabile e può essere molto mutevole (volatile) perchè il mercato cambia di umore come il clima nelle isole britanniche. E' un valore certo (ancorché mutevole), se vi è un mercato nel quale le azioni sono scambiate in grandi quantità, o oscuro, se le azioni di quella società non sono scambiate quasi mai.
Il valore reale non si desume guardando le azioni o lo statuto. Si forma attraverso gli scambi e dipende da quanto la gente è disposta a pagare per acquistare una azione, e da quanto denaro vogliono i soci per cedere le stesse azioni.

Valore nominale.(2346) Questo valore si legge nello statuto della società che ha emesso le azioni. Non troviamo nello statuto una cifra a caso. I soci fecero una divisione: capitale sociale/numero delle azioni. Ecco perchè se poi riduciamo il capitale, dobbiamo rifare la divisione, perché è cambiato il dividendo (il capitale sociale) e potrebbe essere cambiato anche il divisore (ci sono meno azioni se ne abbiamo annullate alcune).
Dovrebbe essere facile comprendere che il valore nominale cambia solo quando si modifica lo statuto con una delibera della assemblea, mentre il valore reale cambia ogni momento per ragioni che dipendono dall'andamento degli affari, dal prezzo del petrolio, dalle varazioni del regime di tassazione dei dividendi, etc.
S'intende che il valore nominale di un'azione può essere inferiore a quello reale (e allora si dice che le azioni sono sopra la pari) o superiore (e allora le azioni sono sotto la pari).

Prezzo di emissione. Quanto denaro devo versare alla società per ricevere una sua azione di nuova emissione? A questa domanda risponde il prezzo di emissione. Esso è fissato dai soci nell'atto costitutivo, in sede di costituzione della società; e dall'assemblea in sede di aumento di capitale. Pertanto,ad esempio, io sottoscrivo un'azione del valore nominale di 10 euro, versando alla società 10 euro.
Il discorso si può complicare se:

a) nell'atto costitutivo si stabilisce che, ad esempio, il capitale è 1.000.000, che si emettono 100.000 azioni, aventi il valore nominale di 10 euro, e che inoltre -però- per ogni azione bisognerà versare non soltanto 10 euro, ma anche un altro euro di sovraprezzo. Lo stesso può avvenire in sede di aumento di capitale.

b) nell'atto costitutivo si stabilisce che alcuni soci verseranno 7,5 euro per ogni azione avente il valore nominale di 10 euro ed altri soci versertanno 12,5 euro per ogni azione avente il medesimo valore nominale. Anche questo si può fare, se siamo d'accordo. All'art.2346 interessa soltanto che la somma dei conferimenti effettuati da tutti i soci sia pari al capitale sociale della società (può succedere, quindi, che uno paga per sè e per un altro).]
Users browsing this topic
Guest


Forum Jump
You cannot post new topics in this forum.
You cannot reply to topics in this forum.
You cannot delete your posts in this forum.
You cannot edit your posts in this forum.
You cannot create polls in this forum.
You cannot vote in polls in this forum.

Main Forum RSS : RSS

SoClean Theme Created by Jaben Cargman (Tiny Gecko)
Powered by Yet Another Forum.net version 1.9.1.8 (NET v2.0) - 3/29/2008
Copyright © 2003-2008 Yet Another Forum.net. All rights reserved.