Nei passaggi interni al Corso di Laurea Magistrale, per stabilire l’anno di corso al quale si viene iscritti, il riferimento è al raggiungimento del numero minimo di crediti stabilito nel corso di laurea di provenienza.
Le integrazioni, in quanto costituiscono debiti formativi, possono essere assolte non appena lo studente abbia perfezionato la sua iscrizione al Corso di Laurea Magistrale.
L’assolvimento del debito avviene attraverso il superamento di un esame – consentito in tutti gli appelli previsti, generali e riservati - sul programma fornito dal docente dell’insegnamento per il quale è prevista l’integrazione, secondo la suddivisione dei corsi, e reso noto dai Servizi didattici attraverso i mezzi comunemente utilizzati.
Rimarrebbe, tuttavia, la previsione che una parte di lezioni sia dedicata al programma dell’integrazione, per quegli studenti che intendessero frequentare il corso.
   Sede: Via Gallo, 24 - Tel. 095.230111  
 

Dipartimento di Giurisprudenza

 

 

Torna all'indice STUDENTI

Orientamento


 Passaggi interni
   -da Sc. Giuridiche
    CT ed RG

   -da L. Specialistica
   -da V.O.
   -da Op. Giudiziario e
    Op. Giur.
    d'Impresa (EN)

   -laureati da
    Op.Giudiziario

   -laureati da
    Op. Giur.
    d'Impresa (EN)


 Altri passaggi

  Integrazioni

   -dir. amministrativo
   -diritto proc. penale
   -diritto penale
   -diritto proc. civile
   -diritto commerciale
   -diritto civile

 Crediti Minimi (solo per gli immatricolati!)
 - dal I al II anno 40
 - dal II al III 81
 - dal III al IV 123
 - dal IV al V 165

 

Attività didattica

Laurea Magistrale in Giurisprudenza

Corso di Laurea quinquiennale, sedi di Catania e Ragusa

a partire dall’A.A. 2006-07 la Facoltà di Giurisprudenza ha attivato il percorso unico, di 5 anni, del Corso di Laurea Magistrale in GIURISPRUDENZA

 

Il corso prepara una figura professionale dotata di una formazione giuridica di livello avanzato, indirizzata, in primo luogo, alle professioni legali ed alla magistratura. Tali figure professionali saranno, inoltre, in grado di operare autonomamente o di essere impiegate, con funzioni caratterizzate da elevata professionalità, in strutture pubbliche o private.

 

Piano formativo

 

Diritto costituzionale   12

Filosofia del diritto   10

Istituzioni di diritto privato
(insegnamento annuale)    18

Istituzioni di diritto romano   10

Storia del diritto medievale e moderno   10

 

Diritto del lavoro*
(insegnamento annuale)   15

Diritto dell’Unione Europea    9

Economia politica   9

Diritto internazionale   9

Insegnamento opzionale libero   7

Lingua giuridica straniera 2 moduli  8

 

Diritto processuale civile
(insegnamento annuale)   15

Diritto commerciale
(insegnamento annuale)  17

Diritto penale*
(insegnamento annuale)   17

Informatica di base e giuridica 2 moduli 8

      

Diritto amministrativo*
(insegnamento annuale)   18

Diritto civile  10

Un insegnamento a scelta tra:   8

Giustizia costituzionale o Diritto ecclesiastico

Un insegnamento a scelta tra:   8

Diritto romano avanzato o Storia del diritto medievale e moderno avanzato

Un insegnamento a scelta tra:   7

Biogiuridica o Metodologia della scienza giuridica o Teoria generale del diritto

Un insegnamento opzionale libero   7

 

Diritto processuale penale*
(insegnamento annuale)   15

Diritto tributario 9

Un insegnamento a scelta vincolata:   

Diritto privato comparato o Diritto costituzionale comparato    9

2 insegnamenti a scelta opzionali vincolati professionalizzanti:                   7

Ulteriori Attività Formative       7                             

Prova finale   14

 

Catania, 9 maggio 2008

 

 

Piano degli insegnamenti CT

 

Piano degli insegnamenti RG

 

 

 

 

 


Torna alla Home Page   


© Dipartimento di Giurisprudenza - Catania