Adriana Ciancio

Professoressa di I fascia IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE
Ufficio: Via Gallo, 24 - Villa Cerami - 1° piano, st. 77
Email: aciancio@lex.unict.it
Telefono: 095230405

Orario di ricevimento: Mercoledì e venerdì dalle 09:00 alle 10:00

Disponibilità tesi: 13 (già assegnate 2)



Parole chiave:

Diritto costituzionale, Diritto costituzionale europeo; Parlamento; Governo; Diritti fondamentali; Partiti politici; Democrazia;  Rappresentanza politica; Integrazione politica in europa; Referendum; Internet e nuovi mezzi di comunicazione; Pluralismo; Giustizia costituzionale;

Laureata in giurisprudenza con il massimo dei voti e la lode. Già borsista CNR e poi Ricercatore Universitario per la disciplina Istituzioni di dirittto pubblico, e, quindi, Professore associato di Diritto costituzionale, attualmente è Professore Ordinario di Diritto costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Catania e Professore Jean Monnet (dal 2013). Ha svolto ricerche all’estero, finanziate dal CNR e dall’Università di Catania, presso l’Università di Nizza e presso l’Università Complutense di Madrid. Per il bienno 2018-19 coordina la ricerca dipartimentale "Ripensare o rinnovare le formazioni sociali? Legislatori e giudici di fronte alle sfide del pluralismo sociale nelle democrazie contemporanee".  E’ stata responsabile scientifico dell’unità di ricerca locale dell’Università di Catania sul tema « Nuovi mezzi di comunicazione e pluralismo etico, linguistico e religioso », nell’ambito del PRIN 2008 « Nuovi mezzi di comunicazione e identità : omologazione o diversità » (Coordinatore a livello nazionale il Prof. M. Villone). Ha preso parte al Progetto di internazionalizzazione della Facoltà di Giurisprudenza di Catania su « La costruzione dell’identità europea : sicurezza collettiva, libertà individuali e modelli di regolazione sociale », nell’ambito dei Progetti di internazionalizzazione del Sistema Universitario finanziati dal MIUR per il triennio 2004-2006 e a numerosi progetti di ricerca nazionali ed europei. E’ autrice di due monografie su « Il reato ministeriale » e « I gruppi parlamentari », entrambe edite dalla casa editrice Giuffrè di Milano, e di numerosi scritti sulle varie partiture del diritto pubblico e costituzionale, con particolare riguardo ai temi dell’organizzazione fondamentale dello Stato, dei diritti inviolabili dell’uomo, dei partiti politici e dell'integrazione politica europea. E’ componente del Comitato editoriale della Rivista scientifica polacca « Czasopismo Prawno-Historyczne (Journal of Legal and Historical Sciences); membro del Comitato di direzione e del Comitato scientifico della Rivista dirittifondamentali.it; referee per le riviste "federalismi.it"; "Rivista dell'associazione italiana dei costituzionalisti"; "Percorsi costituzionali" e "Osservatorio costituzionale".  E’ membro del Collegio dei docenti del Dottorato in Giurisprudenza dell’Università di Catania, dove dal XXXII ciclo assolve le funzioni di Tutor. Già componente della Commissione paritetica dipartimentale, è stata Vice Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dal 01/02/2018 al 12/11/2019, facente funzioni di Direttore dal 28/06/2019 alla cessazione. E' inoltre componente del gruppo di lavoro per l'Orientamento in entrata. E' titolare di Accordi Erasmus per la mobilità di studenti e docenti con le Università di Salonicco, Riga e Wuerzberg. Parla correntemente inglese e spagnolo e possiede una discreta conoscenza della lingua francese.

Diritto costituzionale; Organizzazione fondamentale dello Stato; diritti fondamentali; condizione giuridica degli stranieri extracomunitari; giustizia costituzionale; organizzazione parlamentare; democrazia e integrazione politica in Europa; principio pluralista; partiti politici e gruppi parlamentari in Italia e in Europa; diritto costituzionale comparato.

E’ componente del Gruppo di ricerca Fir dell’Ateneo di Catania coordinato dal prof. B. Montanari sul tema “Tutela e promozione dei diritti sociali quali strumenti di legittimazione dell’Unione europea”.

- Partecipa alle attività del Centro di Ricerche e di formazione di eccellenza in Diritto costituzionale europeo “ECONET” dell’Università di Catania.

-E’ componente del Network di Ricerca “L’Università per l’Europa” coordinato a livello nazionale dal Prof. F. Gui dell’Università “Sapienza” di Roma, che ha lo scopo di incrementare la conoscenza del fenomeno di integrazione europea e di formulare proposte concrete per la realizzazione di un’Unione politica europea.

- E’ componente del Comitato editoriale della Rivista scientifica polacca “Czasopismo Prawno-Historyczne” (Journal of Legal and Historical Sciences), ISSN 0070-2471.