Alessio Lo Giudice

Professore di II fascia IUS/20 - Filosofia del Diritto
Sede: Via Crociferi, 81 - I piano
Email: alogiudice@lex.unict.it
Telefono: 095230302
Fax: 095230474

Orario di Ricevimento:Link



Parole chiave:

Democrazia; Sovranità; Teoria dello Stato; Contrattualismo; Legittimazione; Integrazione Europea

Alessio Lo Giudice è professore associato con abilitazione di professore ordinario in Filosofia del diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania. Insegna Filosofia del diritto anche presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Messina. Tra le precedenti esperienze professionali possono citarsi quelle di ricerca per l’Università di Tilburg nei Paesi Bassi (dove ha anche collaborato come docente) e per l’Università Cattolica di Lovanio in Belgio, con periodi di soggiorno all’estero complessivamente pari a tre anni. La formazione post-lauream annovera un Dottorato di ricerca in Filosofia del diritto conferito dall’Università di Tilburg e un Dottorato di ricerca in Sociologia del diritto conferito dall’Università degli Studi di Milano. Ha partecipato a programmi internazionali di ricerca nell’ambito del Sesto programma quadro europeo di ricerca e sviluppo tecnologico sul tema “Reflexive Governance in the Public Interest”, e nell’ambito del programma belga Pôles d’Attraction Interuniversitaire (PAI 5/23) sul tema “Théorie de la norme et gouvernance démocratique”. Ha inoltre collaborato al programma di ricerca su “Sovereignty and Representation” presso l’Università di Tilburg. Contribuisce all’attività di ricerca del Centro Studi in Teoria e Critica della Regolazione Sociale (TCRS) presso l’Università degli Studi di Catania e del Centro di Ricerche sulla Metodologia Giuridica (CERMEG) presso l’Università degli Studi di Trento. È socio dell’associazione internazionale di ricerca Juris Diversitas e della Società Italiana di Filosofia del diritto. L’attività scientifica ha come oggetto principale la riflessione filosofico-giuridica sulla regolazione sociale in ambito post-nazionale ed europeo. Lo studio si inquadra in una riflessione più ampia sulle teorie moderne e contemporanee dello Stato e della democrazia ed è, in particolare, orientato ad una ricerca delle condizioni che possano rendere possibile ed effettiva la forma giuridico-politica della democrazia entro una prospettiva che oltrepassi i contesti nazionali. Tale attività è testimoniata dalle tre monografie, da una curatela, dai numerosi articoli e dai molti interventi tenuti in consessi nazionali ed internazionali.

L’attività scientifica ha come oggetto principale la riflessione filosofico-giuridica sulla regolazione sociale in ambito post-nazionale ed europeo. Lo studio si inquadra in una riflessione più ampia sulle teorie moderne e contemporanee dello Stato e della democrazia ed è, in particolare, orientato ad una ricerca delle condizioni che possano rendere possibile ed effettiva la forma giuridico-politica della democrazia entro una prospettiva che oltrepassi i contesti nazionali. Particolare attenzione è rivolta alla teoria politica e giuridica di Thomas Hobbes come paradigma dinamico tra i più influenti per le concezioni moderne del diritto e delle istituzioni. Inoltre, al fine di coniugare la riflessione filosofica sulla forma moderna della democrazia con le esigenze istituzionali che nascono dalla prospettiva dell’Unione Europea, l’attuale ricerca è volta ad approfondire il pensiero del filosofo americano John Dewey e, in particolare, la sua concezione pragmatista della democrazia sperimentale.

Dal 2015, Delegato del Direttore alla ricerca

Dal 2015, Responsabile scientifico dell’accordo bilaterale “Programma Erasmus+” tra Università degli Studi di Catania e Pázmány Péter Katolikus Università di Budapest

Dal 2014, Responsabile scientifico dell’accordo bilaterale “Programma Erasmus+” tra Università degli Studi di Catania e Kazimieras Simonavicius Università di Vilnius

Dal 2010, Responsabile scientifico dell’accordo bilaterale “Programma Erasmus+” tra Università degli Studi di Catania e University of Limerick

Dal 2006, Redattore della Rivista “Teoria e Critica della Regolazione Sociale”

Dal 2015, Componente del gruppo di ricerca nell’ambito del Progetto FIR dal titolo “Tutela e promozione dei diritti sociali quali strumenti di legittimazione dell’Unione Europea

Dal 2011, Socio del Centro di Ricerche sulla Metodologia Giuridica (CERMEG), Università degli Studi di Trento

Dal 2010, Socio dell’associazione scientifica internazionale Juris Diversitas

Dal 2006, Socio fondatore del Centro Studi in Teoria e Critica della Regolazione Sociale (TCRS), Facolta (ora Dipartimento) di Giurisprudenza dell’Università di Catania

Dal 2004, socio della Società Italiana di Filosofia del diritto (SIFD)

Clicca qui per visualizzare tutti gli insegnamenti