Amalia Orsina

Ricercatrice a tempo determinato IUS/17 - DIRITTO PENALE
Ufficio: Via Gallo, 24 - 5° piano
Email: aorsina@lex.unict.it
Telefono: 095230369

Orario di ricevimento: Lunedì e mercoledì dalle 12:00 alle 14:00

Disponibilità tesi: 0 (già assegnate 0)



Parole chiave:

Diritto penale; diritto penale dell’economia; diritto penale europeo; diritto penale comparato; colpa penale; principio di precauzione; tutela penale di salute e sicurezza del lavoro; sicurezza agroalimentare e ambiente; responsabilità penale delle persone giuridiche

2011: Laurea magistrale in Giurisprudenza conseguita con votazione 110/110 e Lode

2012: Diploma di licenza magistrale della "Scuola Superiore di Catania – Mediterranean University Center" - Istituto universitario di eccellenza con votazione 70/70 e lode

2013: Conseguimento del Diploma di specialista in Professioni Legali presso la Scuola di Specializzazione in Professioni Legali "Antonino Galati"

2014: Conseguimento dell'abilitazione all'esercizio della professione forense

Settembre 2015 – Dicembre 2015: Svolgimento di attività di ricerca in qualità di Visiting PhD student presso la Queen Mary – University of London nonché presso l’Institute of Advanced Legal Studies (IALS)

Agosto 2016 - Novembre 2016: Svolgimento di attività di ricerca in qualità di Visiting PhD student presso l’Albert Ludwig Universität (Institut für Strafrecht und Strafprozessrecht) in Freiburg im Breisgau

Settembre 2016 – Dicembre 2016: Svolgimento di attività di ricerca in qualità di Visiting PhD student presso il Max Planck Institut für ausländisches und internationales Strafrecht a Freiburg im Breisgau

Dal 2016: Cultore in Diritto Penale presso le Cattedre di diritto penale – Dipartimento di Giurisprudenza – Università degli Studi di Catania

2017: Conseguimento del titolo di Dottore di ricerca in Giurisprudenza (XXIX ciclo) e, contestualmente, della qualifica di Doctor Europaues nel rispetto dei requisiti stabiliti dall’EUA – European University Association

2017: Conseguimento del premio di laurea intitolato all’Avv. P. Zingali Tetto con il punteggio massimo di 100/100 (prima classificata in graduatoria)

Ottobre 2017 – Luglio 2018: Svolgimento di attività di ricerca post-doc a Freiburg im Breisgau presso le due sedi dell’Albert Ludwig Universität (Institut für Strafrecht und Strafprozessrecht) e del Max-Planck-Institut für ausländisches und internationales Strafrecht grazie ad una borsa di studio del DAAD - Deutscher Akademischer Austauschdienst conseguita nell’ambito del programma di finanziamento “Research Grants for Doctoral Candidates and Young Academics and Scientists (more than 6 months), 2017/18”.

2017: Conseguimento del premio di laurea intitolato all’Avv. P. Zingali Tetto con il punteggio massimo di 100/100 (prima classificata in graduatoria).

Febbraio 2019 - Luglio 2019: Assegnista di ricerca di tipo A ex art. 22, co. 4, lett a) della Legge n. 240/2010 presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania.

Dal 01.08 2019: Vincita di un posto di ricercatrice a tempo determinato, e a tempo pieno, ex art. 24, co. 3, lett. a), della Legge n. 240/2010, per il settore concorsuale 12/G1 – DIRITTO PENALE (settore s.d. IUS/17 – Diritto penale), presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania  nell’ambito dell’intervento Linea 1 (Mobilità dei ricercatori) di cui al D.D. 407 del 27.2.2018 emanato dal MIUR in attuazione dell’Azione 1.2 “Mobilità dei ricercatori” dell’Asse I del PON R&I 2014-2020 (Bando: D.R. n. 695 del 11/3/2019 – CUP: E66C18001440007 – Id. proposta: AIM1812923 – linea di attività: attività 1) – Area di specializzazione SNSI: AGRIFOOD).


visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina

Diritto penale, diritto penale dell’economia, diritto penale europeo, diritto penale comparato

Colpa penale e incertezza scientifica, principio di precauzione

Tutela penale della salute umana in materia ambientale, di salute e sicurezza del lavoro e di sicurezza agroalimentare

Responsabilità penale delle persone giuridiche