Angelo Zappulla

Professore di II fascia IUS/16 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE
Ufficio: Via Gallo, 24 - 5° piano, st. 2
Email: azappulla@lex.unict.it angelo.zappulla@unict.it
Telefono: 095230469

Orario di ricevimento: Lunedì dalle 15:30 alle 16:30 | Mercoledì dalle 15:30 alle 16:30 azappulla@lex.unict.it

Disponibilità tesi: 0 (già assegnate 15)



Parole chiave:

Procedura penale; procedura penale minorile; testimonianza, indagini; notitia criminis; accusa penale; intercettazioni; segreti; giudizio in absentia, diritto penitenziario

L’attività di docenza in materia di Legislazione minorile si completa con l’impegno quale componente del Centro di ricerca sulla Giustizia dei minori e della famiglia dell’Università di Catania, il cui corso di perfezionamento post lauream rappresenta il naturale sbocco per coloro i quali vogliano specializzarsi nel campo della giustizia minorile.

Principali campi di ricerca scientifica sono: la testimonianza, la giustizia penale minorile, il diritto penitenziario, le indagini preliminari, la notitia criminis, l’imputazione, le intercettazioni.

Scarica il file

Ultimo aggiornamento: 14/04/2021


visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina

I principali interessi di ricerca ineriscono alla materia delle indagini preliminari e, in particolare, della notitia criminis, della testimonianza, della formazione dell’imputazione, delle intercettazioni e dei loro rapporti con la disciplina dei segreti, delle misure cautelari, nonché al giudizio in absentia, alle impugnazioni, alla giustizia penale minorile, al diritto penitenziario.

Dal 2019 è coordinatore della ricerca interdisciplinare di Ateneo, Diritti inviolabili dell’uomo v/s esigenze di sicurezza: l’ineludibile riforma dell’ordinamento penitenziario, fra ricostruzioni storiche , garanzie fondamentali e principi sovranazionali.

Partecipa al progetto di ricerca interdisciplinare di Ateneo, Dall’Europa del populismo penale all’Europa dei diritti fondamentali: la riscoperta della funzione rieducativa come essenza riformatrice del sistema sanzionatorio per le persone e per gli enti.

Componente del progetto di ricerca dell'Università di Catania FIR 2014, dal titolo "Living in-between Laws: towards a transnational model of ius migrandi"

È componente del Centro di ricerca sulla Giustizia dei minori e della famiglia dell’Università degli Studi di Catania.