Francesca Leotta

Ricercatrice in IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE
Email: fleotta@lex.unict.it
Telefono: 095230330

Orario di Ricevimento:Link



Parole chiave:

Sistemi federali e regionali; Sussidiarietà; Regioni a statuto speciale (in particolare, la Sicilia); Riforme costituzionali; Diritto alla privacy, from right to be let alone al data protection; Diritto alla salute; Diritto al cibo e sicurezza alimentare; Turismo e Costituzione; Tutela dell’ambiente

Francesca Leotta (1977) è Ricercatore confermato di Diritto Costituzionale presso l’Università di Catania, Dipartimento di Giurisprudenza. Avvocato, è Dottore di ricerca in Discipline giuspubblicistiche.

Il principale ambito di ricerca è rappresentato dalla distribuzione della potestà legislativa nei sistemi federali e regionali, anche in relazione alle possibili applicazioni del principio di sussidiarietà [cfr.: “La competenza legislativa nei sistemi autonomisti. Dalla crisi della sovranità statale all'affermarsi della sussidiarietà” (2007); “Che fine ha fatto la sussidiarietà “verticale” nel riparto di competenze delineato nel Titolo V della seconda parte della Costituzione?” (2016)].  

Una recente analisi delle riforme costituzionali è dedicata alle modifiche del Titolo V della Costituzione [cfr.: “Possiamo fare a meno della sussidiarietà “verticale” nel riparto di competenze legislative delineato nel Titolo V della seconda parte della Costituzione? Osservazioni a margine del d.d.l.cost. S. 1429-D” (2016)].

Particolare attenzione è stata dedicata alle asimmetrie nei sistemi autonomistici [cfr.: “L'asimmetria nei processi autonomistici: una soluzione o un problema? Rileggendo C.D. Tarlton” (2007); “Asimmetria e processo di integrazione europea: soluzione transitoria o problema definitivo?”, (2007); “Contradictory Trends in Contemporary Federal and Regional Systems? A Theoretical Speculation on Subsidiarity, Asymmetry and Globalization” (2011)], come le Regioni speciali [cfr.: (con A. Cariola) “Art. 116” (2006)], in particolare la Sicilia [cfr.: “Capitolo 2. Le leggi ordinarie - 2.1. Il procedimento di formazione - 2.2. Le tipologie di leggi regionali ed i rapporti con le leggi statali: a) prima della riforma del Titolo V della Costituzione” (2012); “Il Comitato Regionale di controllo (CO.RE.CO) in Sicilia” (2014)] e le proposte di modifica allo Statuto siciliano [cfr.: “La potestà legislativa regionale nella bozza di Statuto siciliano del 17 marzo 2004. Osservazioni e proposte” (2005); “Verso il nuovo Statuto siciliano: la potestà legislativa regionale nella bozza del 17 marzo 2004 e nel disegno di legge AS n. 3369 del 2005” (2005)].

Un altro ambito di ricerca è rappresentato dal diritto alla privacy, nella sua “evoluzione” dal "right to be let alone" alla "data protection", specialmente con riferimento all’uso della telematica [cfr.: “Internet e le nuove frontiere della privacy” (2000); “Diritti della persona e nuove tecnologie informatiche” (2002); “Tutela della riservatezza, processo, prove: spunti di riflessione” (2009); (con M. Leotta) “Le reti telematiche delle amministrazioni pubbliche e la tutela dei dati personali” (2012-2013)]. Sono state affrontate anche le problematiche legate alle intercettazioni illecite [cfr.: “Il difficile equilibrio tra diritto di difesa e diritto alla riservatezza nel nuovo testo dell'art. 240 c.p.p.: una questione di legittimità costituzionale ancora «aperta»” (2010)].

Altri scritti riguardano: il diritto alla prova [“La prova nel processo amministrativo” (2007)]; l’autonomia finanziaria degli enti territoriali [“L’autonomia finanziaria di spesa degli enti territoriali al vaglio della Corte costituzionale…” (2007)]; la politica estera [“Governo e politica estera: Processi decisionali e responsabilità in sede G8 e NATO. Il ruolo del Presidente del Consiglio alla luce dell’attuale quadro normativo e della prassi applicativa” (2011)]; il pluralismo linguistico [“Pluralismo linguistico e reti telematiche della P.A.: quali prospettive per la comunicazione istituzionale con gli immigrati?” (2012)].

Studio del riparto della potestà legislativa nei sistemi federali e regionali. Possibili applicazioni del principio di sussidiarietà.

Studio del regionalismo speciale, con particolare riferimento allo Statuto siciliano ed alle proposte di modifica.

Studio delle riforme costituzionali, con particolare riferimento alle modifiche del Titolo V della Costituzione.

Studio del diritto alla privacy, dal «right to be let alone» al «data protection». Intercettazioni illecite.

Studio del diritto alla salute, diritto al cibo e sicurezza alimentare.

Studio della disciplina del turismo tra Stato, Regioni ed enti locali.

Studio della tutela dell’ambiente, in relazione alle politiche energetiche.

Dal 2012 è membro del Comitato scientifico e del Comitato di redazione delle riviste giuridiche “Norma.it” (www.norma.dbi.it) and “Rassegna Amministrativa Siciliana”.

Clicca qui per visualizzare tutti gli insegnamenti