Alberto Costa

Email: 3.albertocosta@gmail.com
Ciclo: XXXI
Tutor: Professore Giovanni Di Rosa

Linee di ricerca

Diritto Civile (Ius/01)


Abstract

Autonomia privata e vincoli di destinazione - I trusts c.d. autodichiarati

L’istituto del trust c.d. autodichiarato si caratterizza per la sostanziale coincidenza tra il settlor ed il trustee, sicché l’amministratore/gestore dei beni destinati al trust è lo stesso disponente, il quale, nonostante la costituzione del vincolo e la separazione patrimoniale che ne consegue, rimane nella piena titolarità degli stessi (non si assiste infatti ad alcuna vicenda traslativa). Da tale coincidenza dipende il rischio di una minore garanzia per gli eventuali creditori del settlor.Le problematiche inerenti alla incerta ammissibilità dei trusts c.d. autodichiarati sono state più volte affrontate dalla Giurisprudenza, ma con risultati ad oggi ancora incerti e non definitivi.
Ai fini della ricerca, si reputa anzitutto necessario verificare l’ammissibilità dei trusts c.d. autodichiarati alla luce delle normative vigenti e dei principi fondanti il nostro sistema giuridico. In seguito ad un eventuale esito positivo di tale verifica, sarà poi necessario valutare se siano individuabili delle regole che (seppur “limitative” dell’autonomia privata) possano garantire il giusto bilanciamento tra le esigenze dei privati e gli interessi dei terzi.

Biografia

Alberto Costa è nato a Catania il giorno 8 maggio 1990. Si è laureato in Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Catania il 25 marzo 2014 con votazione 110/110 e lode. È dottorando di ricerca del ciclo XXXI presso l'Università degli studi di Catania con una Tesi dal titolo "Autonomia privata e vincoli di destinazione. I trusts c.d. autodichiarati". Ha concluso il periodo di pratica notarile prescritto dalla legge e dal settembre 2016 è abilitato all'esercizio della professione di avvocato.  

Pubblicazioni:
Gli svariati utilizzi del trust nelle procedure concorsuali, nota a sentenza, in Il diritto fallimentare e delle società commerciali, 2014, n. 5, pag. 505
Nullità del trust c.d. autodichiarato quale sham trust, nota a sentenza, in I contratti, 2016, n. 10, pag. 863.
L’esclusione della revocazione delle disposizioni testamentarie nel caso della sopravvenienza di ulteriori discendenti del testatore, nota a sentenza, in Diritto delle successioni e della famiglia, 2018, n. 2, pag. 604
Sui caratteri del possesso per l'usucapione dell'intero bene da parte del coerede, nota a sentenza, in La nuova giurisprudenza civile commentata, 2019, n. 4, pag. 682
Prelazione urbana e cessione agevolata dei beni sociali, in Giurisprudenza italiana, 2020, n. 10, pag.2125
La rinunzia alla prelazione ereditaria, in Familia, 2020, n. 4, pag. 475

Formazione linguistica
Ha approfondito la conoscenza della lingua inglese  con soggiorni studio in Inghilterra presso la “Millfield English Language Summer School” nei periodi di luglio ed agosto 2005, 2006, 2007, ove ha conseguito la certificazione Trinity Grade 9 (livello B2).