Sede: Via Gallo, 24 - 95124 Catania  
 

FacoltÓ di Giurisprudenza di Catania, Post Lauream

 

 

- Dottorato


DOTTORATO DI RICERCA

 

La formazione del dottore di ricerca è finalizzata all'acquisizione delle competenze necessarie per esercitare attività di ricerca di alta qualificazione: gli obiettivi formativi e i programmi di studio sono determinati dagli organi accademici, che ne danno pubblicità per assicurare ampio confronto nell'ambito della comunità scientifica.

Il bando di concorso è emanato dal Rettore dell'Università Sede Amministrativa che ne cura la pubblicità e la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale; il Rettore nomina con proprio decreto la commissione incaricata della valutazione comparativa dei candidati, composta da tre membri scelti tra professori e ricercatori di ruolo, eventualmente integrati da uno o due esperti, anche stranieri.

I corsi hanno durata non inferiore a tre anni: il numero minimo di ammessi a ciascun corso non può essere inferiore a tre. Possono accedere al dottorato, senza limiti di età e cittadinanza, i possessori di diploma di laurea o di analogo titolo conseguito all'estero, riconosciuto dalle autorità accademiche. Alla luce della recente riforma universitaria potranno accedere al corso di dottorato di ricerca coloro che sono in possesso della Laurea Specialistica ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. I cittadini extracomunitari che superano le prove d'esame sono ammessi al dottorato senza borsa di studio. L'esame di ammissione consiste in due prove, una scritta e una orale, intese ad accertare le capacità e le attitudini del candidato alla ricerca scientifica nei settori attinenti al corso di Dottorato. È compresa nella prova orale una verifica della lingua straniera conosciuta dal candidato. I candidati sono ammessi al corso secondo l'ordine della graduatoria, fino alla concorrenza dei posti disponibili.

Gli ammessi ai corsi di dottorato di ricerca non possono essere contemporaneamente iscritti ad altro corso universitario (Laurea, DU, Scuole di specializzazione, Corsi di perfezionamento all'estero e ad altro dottorato). Gli iscritti ai corsi di dottorato sono tenuti al versamento di tasse e contributi nella misura pari al contributo massimo previsto per gli studenti iscritti ai corsi universitari. Sono esonerati dal predetto versamento i dottorandi che godono di una borsa di studio in quanto utilmente collocati in graduatoria previa valutazione comparativa del merito e secondo l'ordine definito nella graduatoria stessa, e che hanno un reddito personale lordo annuo non superiore a euro 12.000,00.

L'Università definisce per ciascun corso di dottorato il numero di borse da attribuire e la loro durata è pari a quella del corso a cui si riferisce. Per conseguire il titolo di dottore di ricerca – rilasciato dal Rettore – occorre superare un esame finale, che può essere ripetuto una sola volta. La tesi finale può anche essere redatta in lingua straniera, previa autorizzazione del collegio dei docenti. La Facoltà di Giurisprudenza, ha proposto di attivare i sottostanti Dottorati di Ricerca con Sede Amministrativa presso l'Università di Catania.

Diritto commerciale (Coordinatore Prof. Pierpaolo M. Sanfilippo)
Il corso di Dottorato di ricerca in Diritto Commerciale è stato istituito dall'Università di Catania, in consorzio con le Università di Bari, Messina, Sassari e Salerno. Il dottorato di ricerca si riferisce a due settori scientifico-disciplinari, diritto commerciale e diritto dell'economia, pertanto comprende programmi sufficientemente estesi per modellarvi i percorsi delle singole ricerche. Il diritto commerciale ed il diritto dell'economia hanno ad oggetto la disciplina dell'impresa e quindi il diritto societario, il diritto industriale, il diritto bancario ed assicurativo, i titoli di credito, i contratti commerciali, il diritto dei mercati finanziari, il diritto fallimentare.

Diritto del lavoro europeo (Coordinatore Prof. B. Caruso)
Il Corso di dottorato in Diritto del lavoro europeo si propone primariamente di contribuire ad avvicinare il Mezzogiorno d'Italia al processo di integrazione europea attraverso la formazione di una leva di giovani ricercatori sensibili al tema della formazione di un ordinamento giuridico ed economico sovranazionale, con una preparazione scientifica adeguata alle nuove esigenze poste dal mercato unificato e con particolare attenzione alla dimensione sociale dei processi in atto. L'obiettivo del corso è quello di formare giovani in grado non solo di proseguire nell'attività di ricerca scientifica, ma anche di assumere immediatamente posizione di responsabilità sia nell'ambito di imprese private sia all'interno delle pubbliche amministrazioni.

Diritto privato (Coordinatore Prof. G. Di Rosa)
Il Dottorato, in linea con l'orientamento seguito in numerose Università italiane e straniere, si pone come momento di approfondimento scientifico delle tematiche e degli istituti di diritto privato afferenti ai rapporti personali e patrimoniali e, segnatamente, al diritto della famiglia, alle obbligazioni, ai contratti e alla responsabilità. Il Dottorato si propone in particolare di contribuire a formare ricercatori con una elevata preparazione scientifica e professionale, adeguata alle esigenze di una società in continua evoluzione, dedicando specifica attenzione alle interazioni reciproche fra il momento economico ed il momento giuridico della dinamica sociale. Il Corso si propone, inoltre, di costituire un momento di riflessione critica sulle attuali tensioni tra il processo di integrazione europea e le tendenze regionalistiche e di settore, in bilico tra un diritto comune europeo e un forte localismo campanilistico che prospetta inediti problemi di coordinamento e armonizzazione. .

Diritto privato dell'economia (Coordinatore Prof. M. Paradiso)
Il dottorato di ricerca in diritto privato dell'economia si pone come momento di approfondimento scientifico delle tematiche e degli istituti di diritto privato afferenti al mondo dell'economia e alle attività produttive, industriali e commerciali. Il corso si configura quale scuola di “eccellenza” per la formazione sia di nuovi ricercatori, sia di giuristi che desiderano acquisire i necessari strumenti concettuali ed operativi necessari per la gestione dei nuovi processi economici in atto nella Comunità Economica Europea e per lo svolgimento dei concorsi più prestigiosi nel settore (Magistratura, Notariato, Avvocatura, Pubblica Amministrazione, Management pubblico e privato).

Diritto privato generale (Coordinatore Prof. G. Di Rosa)
Il dottorato di ricerca in diritto privato generale ha come obiettivo fondamentale l'avviamento dei giovani laureati alla ricerca scientifica, nell'ambito delle discipline del diritto civile, in vista del loro inserimento nell'Università e in altri Istituti di ricerca privati o pubblici.
Le tematiche dei corsi riguardano profili relativi al diritto dell'economia e dell'impresa (contratto in generale, obbligazioni, responsabilità civile, diritti reali) e le problematiche inerenti alle persone e alle formazioni sociali (soggettività giuridica e diritti fondamentali dell'individuo, persone giuridiche), nonché il diritto di famiglia e il diritto delle successioni. Particolare attenzione è riservata agli aspetti di diritto comunitario e di diritto comparato.

Diritto Processuale Generale ed Internazionale (coordinatore Prof. Giovanni Raiti)
Il dottorato in diritto processuale generale ed internazionale si propone di approfondire le tematiche generali del processo e della pressante attualità che gli studi processual-internazionalistici hanno assunto in concomitanza con la rapida e progressiva internazionalizzazione dei rapporti giuridici fra i privati.

Politiche Penali Europee (coordinatore Prof. Enzo Zappalà)
Il corso di dottorato di ricerca internazionale in politiche penali europee è finalizzato all'acquisizione e all'approfondimento delle metodologie per la ricerca scientifica attraverso lo svolgimento di attività di ricerca e di studio all'estero, seminari specialistici e stages presso enti pubblici e privati tali da fornire ai dottorandi le competenze necessarie per svolgere presso Università, Enti pubblici o soggetti privati, compiti di alta qualificazione.

ST&D – Scienza, Tecnologia & Diritto (coordinatore Prof. Bruno Montanari )
Il corso di dottorato in ST”&D – Scienza, Tecnologia & Diritto” si propone primariamente di contribuire alla formazione di una leva di giovani ricercatori, formati alle problematiche dell'intersezione tra scienza, tecnologia e diritto e al fondamento democratico delle decisioni relative al governo della scienza.

 

 

 

Torna alla Home Page   


© Dipartimento di Giurisprudenza - Catania