Notte Europea dei Ricercatori 2020


Il Dipartimento di Giurisprudenza di Catania partecipa all’iniziativa della Notte dei Ricercatori con due iniziative di tipo “laboratoriale”, perché anche il corso di Studi in Giurisprudenza non consiste soltanto in lezioni frontali ed esami, ma prevede una serie di iniziative quali cliniche legali, processi simulati, didattica aperta, che mettono gli studenti in contatto con i problemi reali. 

In questa occasione il Dipartimento presenta due iniziative, raccontate attraverso video.

(Sharper 27.11.2020 | Il processo simulato / Visita alle cerceri)

Il primo video racconta l’esperienza della visita alle carceri, organizzata nell’ambito della cattedra di diritto penitenziario (prof. Fabrizio Siracusano).

Il secondo video racconta l’esperienza del processo simulato, organizzata nell’ambito della cattedra di diritto del lavoro (Prof.ssa Anna Alaimo).

Si ringraziano, per la realizzazione dei video, gli studenti Beatrice Pennisi e Francesco Laneri (video carceri), Luca Testa e Mario Libertini (video processo simulato).

Si ringraziano inoltre la prof.ssa Anna Alaimo, la dott.ssa Veronica Papa e la responsabile dei servizi informatici del Dipartimento, dott.ssa Tanya Guastella

Il Dipartimento sarà altresì presente nell'ambito delle iniziative che fanno capo al Sistema Museale d'Ateneo e al Coordinamento di Ateneo per le Pari Opportunità

Il terzo video "Aperitivo al Museo | Il Fondo storico della Biblioteca di Scienze giuridiche" 
In occasione della "Sharper Night Catania 2020", il Sistema Museale d'Ateneo propone l'iniziativa "Aperitivo al Museo", dedicata alle attività di ricerca realizzate nell’ambito del SiMuA e raccontate a cura dei responsabili scientifici dei Musei e delle collezioni dell'Università di Catania. In questo video "Alla ricerca del diritto comune dell’Europa medievale e moderna: il Fondo storico della Biblioteca di Scienze Giuridiche".