PON - Attrazione e mobilità internazionale dei ricercatori (AIM)


PROGETTO COFINANZIATO DALL'UNIONE EUROPEA FSE ‐ Fondo Sociale Europeo Dipartimento di Giurisprudenza

La tutela penale della food safety: responsabilità delle persone fisiche e  giuridiche in prospettiva nazionale e comparatistica
(dott. ssa Amalia Orsina)

Il progetto di ricerca ha ad oggetto la tutela penale della sicurezza agroalimentare e si articola nelle seguenti tre direttrici di indagine: sul versante della responsabilità penale delle persone fisiche, la questione dell’anticipazione della soglia di tutela penale; sotto il profilo della responsabilità penale delle persone giuridiche, lo statuto della colpa di organizzazione delle imprese agroalimentari; in una prospettiva comparatistica, le ricadute per la salute dei consumatori derivanti dagli accordi di libero scambio con Paesi in cui vigono standard di tutela inferiori rispetto a quelli prescritti nel nostro ordinamento.

Tramite la suddetta indagine si persegue l’obiettivo di apportare un contributo alla risoluzione delle criticità del sistema normativo che, in ambito nazionale, è posto a tutela della food safety, potenziando per tal via il livello di protezione della salute dei consumatori. Nel perseguire tale obiettivo ci si propone di: individuare tecniche di tipizzazione delle fattispecie incriminatrici che consentano di tutelare adeguatamente i beni giuridici in gioco; coniare modalità di criminalizzazione delle imprese che si rendono responsabili di illeciti agroalimentari; elaborare meccanismi giuridici di tutela dai rischi derivanti dall’ingresso nel mercato nazionale di prodotti provenienti da economie in cui vigono livelli inadeguati di tutela della food safety.

[Opportunità di finanziamento » Ricerca nazionale e regionale » Attraction and International Mobility  ||  PON Ricerca e innovazione 2014-2020