In ingresso

Il Dipartimento di Giurisprudenza propone specifiche attività volte a orientare gli studenti degli Istituti scolastici Superiori nella scelta del percorso universitario.

Ogni anno, in collaborazione con il COF (Centro Orientamento e Formazione dell’Ateneo di Catania), organizza una giornata di Open Day nella quale offre informazioni sul Corso di laurea in Giurisprudenza e i relativi sbocchi professionali, consentendo altresì un primo contatto con le strutture e le persone che animano il Corso di Laurea; essa è rivolta agli studenti dell’ultimo anno degli Istituti scolastici di secondo grado che abbiano previamente manifestato interesse a prender parte all’evento, inoltrando personale richiesta tramite la piattaforma dedicata.

A partire dall’anno accademico 2016-2017, sulla base di convenzioni stipulate tra Istituti Superiori di secondo grado e Ateneo di Catania, permette che gli studenti interessati degli Istituti convenzionati possano svolgere attività di Alternanza Scuola-Lavoro presso il Dipartimento di Giurisprudenza; dall’anno accademico 2019-2020 continua a rendere fruibile tale esperienza formativo-orientativa nell’ambito del Progetto per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO) promosso dal MIUR in sostituzione dell’Alternanza Scuola-Lavoro.

A partire dall’anno accademico 2019-2020, in partenariato con i Dipartimenti giuridici di altre Università, ha avviato un Piano per l’Orientamento e il Tutorato (POT) dal titolo “Orientamento alle professioni legali e alla cultura della legalità” che, su richiesta degli Istituti Superiori aderenti e previa apposita convenzione, comporta attività d’Orientamento in parte da svolgersi presso gli Istituti stessi, in parte presso la Sede del Dipartimento, dove sono organizzati cicli seminariali a carattere  teorico-pratico.

Per l'anno accademico 2020-2021,  in ragione dello stato emergenziale determinato dall’epidemia di COVID-19 e delle relative misure normative di contenimento, l’iscrizione al corso di Laurea sarà libera, ovvero non subordinata ad un test d’ingresso; gli studenti con voto di maturità pari o superiore a 75/100 avranno accesso al corso senza debito formativo; gli studenti con voto di maturità inferiore alla suddetta soglia accederanno al corso con un debito formativo da recuperare secondo modalità che saranno determinate e rese note per tempo.

 

Per favorire l’approccio consapevole al Corso di Laurea e permettere alle aspiranti matricole di avere un’idea dello studio del diritto a livello universitario, di seguito una selezione di pagine tratte da manuali di studio per ciascuno degli insegnamenti impartiti al primo anno (Diritto Costituzionale, Istituzioni di diritto privato, Istituzioni di diritto romano, Storia del diritto medievale e moderno).

Per conoscere i docenti delegati e le Commissioni investite della gestione dei relativi servizi vai alla pagina persone e contatti.


Test, obbligatorio e non selettivo, inteso a verificare le competenze formative di base, somministrati negli anni accademici precedenti: