Diritto minoranze

Logo

 

Diritto, minoranze. Storie

Dipartimento di Giurisprudenza
Catania, 2-4 maggio 2022

per il progetto Medita:
Minoranza e Diritto. Esclusione, Discriminazione, Tolleranza, Accoglienza

Programma


Il termine minoranza si definisce solo in relazione al suo opposto, maggioranza. Ma è un termine di per sé neutro.
Una minoranza, infatti, può essere l’oligarchia che detiene il potere o, al contrario, un gruppo marginale che chi detiene il potere vuole ulteriormente marginalizzare, escludere, eliminare.
Ciascuna minoranza è stata definita per ragioni culturali, etniche, religiose, linguistiche, razziali e gli ordinamenti nel corso della storia si sono dotati degli strumenti più diversi per definire, discriminare, combattere, limitare, escludere, eliminare, contenere, proteggere, conservare gruppi che ritenevano ostili, pericolosi, o solo diversi, le minoranze.

Con il contributo anche dei Prin 2017:
Religious Precept and Legal Norm. The Life and History of the Fundamental Dialectic of the Western Legal Tradition
• Legal History and Mass Migration: Integration, Exclusion, and Criminalization of Migrants in the 19th and 20th Century

 

Ultima modifica: 
21/04/2022 - 13:55