Emilio Castorina

Professore di I fascia IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE
Sede: Via Gallo, 24 | Villa Cerami - I Piano
Ufficio: Polo G. Virlinzi, via Roccaromana - Stanza 2
Email: ecastorina@lex.unict.it
Telefono: 095230406
Fax: 095230406

Orario di Ricevimento:Link



Parole chiave:

Diritto costituzionale; Diritto costituzionale europeo; Diritto comparato; Servizi pubblici; Scienza e Tecnica; Cittadinanza nazionale ed europea;

Professore ordinario di Diritto costituzionale.

Subito dopo la Laurea in Giurisprudenza ha trascorso periodi di studio e di ricerca presso l'Università di Friburgo (Germania) e, successivamente, presso lo Institut für Politik und Öffentliches Recht della Ludwig-Maximilians Universität di Monaco di Baviera, diretto dal Prof. Dr. Jur. Peter Badura.

Ha fatto parte della Commissione di studio con sede a Berlino, nominata dal Ministero delle Finanze della Repubblica Federale tedesca, sul tema dell’efficacia delle sentenze dei Tribunali costituzionali europei in materia economica e fiscale, sottoscrivendo la Relazione finale (“Berliner Erklärung der Expertenkommission Europäisches Verfassungsrecht zur Wahrung mitgliedstaatlicher Belange”).

Gli è stata attribuita (nell’anno 2014), a seguito di bando di concorso, dalla Commissione Europea la Cattedra Jean Monnet in materia di Pubblici servizi e diritti fondamentali nel quadro del costituzionalismo europeo. È responsabile scientifico del sito internet www.servizipubblicicomparati.it

E' socio dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti (A.I.C.) e dell’Associazione di Diritto pubblico comparato ed europeo (DPCE)

Co-fondatore e componente del Comitato Scientifico del Centro di Diritto Costituzionale Europeo e Comparato - ECONET (European Constitutionale Network), al quale afferiscono Università europee, tra le quali: Parigi Sorbona, Università Cattolica di Bruxelles, Università Autonoma di Barcellona, Università di Orebro (Svezia), Università MGIMO di Mosca, Università di Heidelberg, Università di Stettino ed il Centro di Ricerca di Gorzow (Polonia)

E', dal giugno 2014, componente del Comitato scientifico della Rivista "Acta Iuris Stetinensis" (edita dalla Facoltà di Giurisprudenza e Amministrazione dell'Università di Stettino)

E' revisore esterno, dall'ottobre 2014, della Rivista "The Sejm Review"

E', dall'ottobre 2015, componente del Comitato scientifico della Rivista "Acta Iuridica Lebusana" (edita dalla Facoltà di Giurisprudenza e Amministrazione dell'Università di Zielona Gora)

E' componente del Comitato scientifico della Rivista "Polish Constitutional Law Review" - „Przeglad Prawa Konstytucyjnego” (Rivista di Diritto Costituzionale), http://www.marszalek.com.pl/przegladprawakonstytucyjnego/Redakcja.html

E' componente del Comitato scientifico della Rivista "Radca Prawni"

Insegna dall'a.a. 2002-2003 alla "Scuola di diritto italiano ed europeo" (Università di Varsavia, Facoltà di Giurisprudenza e Amministrazione - Polonia).

E' stato titolare del Corso "Jean Monnet" di Diritto costituzionale dell'Unione Europea (aa.aa. 2005-2010)

Ha insegnato nell'a.a. 2005-2006 presso il Corso di  laurea specialistica internazionale "Ius civile dell'Europa Comune" (sede consorziata di Budapest, Università Pazmany Peter). 

E' stato responsabile scientifico, col prof. Pasquale Policastro, della Summer School, finanziata dal MIUR, su “Problems of Constitutional Law between Italy and the Russian Federation”, tenutasi, su due differenti moduli, presso l'Univesrità degli Studi di Catania (estate 2009) e presso l'Università MGIMO di Mosca (autunno 2009) 

E' stato co-direttore di vari corsi - presso la Facoltà di Giurisprudenza di Catania - tra i quali, “Person’s autonomy and Regional and Local Autonomies: from the national dimension to the global dimension of the European integration” (aprile 2007) “Language and Constitution: a key question for European integration” (aprile 2008). 

Ha tenuto lezioni e seminari presso Università straniere, tra le quali, quelle di Lublino (Università Cattolica), Barcellona (UAB), Stettino, Breslavia, Regensburg, Örebro, Varsavia e Mosca (MGIMO).

È stato responsabile scientifico della Summer School su “Problems of Constitutional Law between Italy and the Russian Federation”, organizzata su due moduli (Facoltà di giurisprudenza di Catania e Università MGIMO di Mosca, estate - autunno 2009), nonché direttore di corsi (in collaborazione con altri Atenei europei) sulle seguenti tematiche: “Person’s autonomy and Regional and Local Autonomies: ranging from the national dimension to the global dimension of the European integration” (aprile 2007) e “Language and Constitution: a key question for European integration” (aprile 2008).

Intrattiene rapporti scientifici e ha tenuto seminari in numerose Università straniere, quali la Catholic University of Lublin, Stettino University, Breslavia University, Regensburg University, Autonomous University of Barcelona, Örebro University, Warsaw University e MGIMO University of Moscow.

Ha in corso progetti di ricerca in ambito nazionale e internazionale a seguito di accordi inter-universitari.

Si laurea in Giurisprudenza il 29 gennaio 1986, con voti 110/110 e lode (Università di Catania).

Dal 4.9.1991, Ricercatore di Istituzioni di diritto pubblico nella Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Catania.

Dal 10.9.1994, Ricercatore confermato di Istituzioni di diritto pubblico. 

Dall'1.11.1999, Professore Associato di Istituzioni di diritto pubblico nella medesima Facoltà di Economia.

Dall'1.11.2000, Professore Associato di Diritto costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Catania per effetto della chiamata da parte della medesima Facoltà.

Dall'1.11.2001, Professore ordinario di Diritto costituzionale (settore scientifico-disciplinare IUS/08).

Attualmente, insegna Diritto costituzionale e Diritto costituzionale comparato (Corso di laurea in giurisprudenza).

È titolare, quale vincitore di bando pubblico europeo, della Cattedra Jean Monnet (European Commission – EACEA Education, Audiovisual and Culture Executive Agency) su “Pubblici servizi, diritti fondamentali e costituzionalismo europeo” (2014/2016) e responsabile di accordi Erasmus bilaterali; gli è stato affidato il Modulo Jean Monnet di “Diritto costituzionale europeo” (2005/2010).

Visiting Professor della Facoltà di giurisprudenza e amministrazione dell’Università di Varsavia.

Ha insegnato nel corso “European Ius civile” (Budapest, Pazmany Peter University) e dall’A.A. 2002/2003 insegna Diritto costituzionale europeo presso la “Scuola di diritto italiano ed europeo” di Varsavia. 

  • "Ordinamento giudiziario", in Dizionario di diritto pubblico, a cura di S. Cassese, Milano, Giuffrè, 2006
  • “Commento all'art. 26 della Costituzione”, in AA.VV., Commentario della Costituzione, Torino, UTET, 2006
  • “Profili attuali e prospettive di diritto costituzionale europeo”, Torino, Giappichelli, 2007
  • “Beni pubblici”, artt. 822-825 C.C., in E. Castorina - G. Chiara, Beni pubblici, artt. 822-830, Il Codice Civile Commentario, fondato da P. Schlesinger, diretto da F. Busnelli, Milano, Giuffré, 2008
  • “Riflessioni sul processo costituente europeo”, Torino, Giappichelli Editore, 2010
  • Castorina E., Arcidiacono L., Carullo A., “Diritto costituzionale”, Padova, 2013
  • “Sovranità popolare e consenso: l’influenza dei modelli occidentali ed i recenti sviluppi del costituzionalismo islamico”, in Processi di formazione del consenso, a cura di N. Capizzi - O. Condorelli, Quaderni di Synaxis 31, Troina, 2014; nonché in RIVISTA AIC, 2014
  • “Integrazione europea e servizi pubblici", in (a cura di) A. Ciancio, Nuove strategie per lo sviluppo democratico e l'integrazione politica in Europa, Roma, 2014
  • “Scienza, tecnica e diritto costituzionale”, Relazione al XXX Convegno annuale dell'Associazione Italiana Costituzionalisti (Roma, 6 e 7 novembre 2015), su “La scienza costituzionalistica nelle transizioni istituzionali e sociali”, in Rivista AIC, 2015

Elenco completo

 

I suoi interessi scientifici concernono prevalentemente il Diritto costituzionale italiano e, negli ultimi anni, anche il Diritto costituzionale europeo e il diritto comparato.  

È componente dei seguenti Comitati scientifici:

  • ECONET - Centro di alta formazione in Diritto costituzionale europeo e comparato (Inter-university Network on European and Comparative Constitutional Law);
  • Rivista di Diritto costituzionale polacco - "Przeglad Prawa Konstytucyjnego”;
  • "Acta Iuridica Lebusana” (Rivista della Facoltà di giurisprudenza e amministrazione dell’Università di Zielona Gora);
  • "Acta Iuris Stetinensis” (Rivista della Facoltà di giurisprudenza e amministrazione dell’Università di Szczecin);
  • Rivista "NON PROFIT - Diritto; management; servizi di pubblica utilità”;
  • Rivista professionale "Radca Prawny”.

Svolge la funzione di revisore esterno per la Rivista "The Sejm Review" (per le tematiche di Diritto pubblico) e per la Rivista AIC (Associazione Italiana dei Costituzionalisti).

È membro della "Associazione dei costituzionalisti" e della "Associazione degli studiosi di diritto internazionale ed europeo”.

È componente del Collegio dei docenti del “Dottorato in Giurisprudenza” (Università di Catania).

Clicca qui per visualizzare tutti gli insegnamenti