Giuseppe Emanuele Corsaro

Email: giuseppe.emanuele.corsaro@phd.unict.it
Ciclo: XXXIII
Tutor: Professore Rosario Sapienza

Parole chiave

Diritto Internazionale, Diritto dell’Unione europea, Aiuti di Stato, Tax ruling, Commissione europea, Obbligo di recupero, Concorrenza


Abstract

Progetto di ricerca in Diritto Internazionale dal titolo “I Tax Rulings nel diritto dell’Unione europea | Il ruolo della Commissione nel contrasto alla Pianificazione Fiscale Aggressiva transnazionale"

Il progetto di ricerca analizza il ruolo dell’Unione europea nell’ambito della gestione della pianificazione fiscale aggressiva (Aggressive Tax Planning, ATP) attuata dalle imprese transnazionali attraverso decisioni fiscali anticipate (c.d. tax rulings) concesse da alcuni Stati membri dell’Unione europea, le quali sono state oggetto di indagine da parte della Commissione europea ai sensi degli articoli 107 e 108 del TFUE.

In tale contesto, la ricerca si interroga sulla possibilità di applicare la disciplina degli aiuti di Stato ai tax rulings, ipotizzando che non sia possibile affermare l’esistenza di un vantaggio ai sensi dell’articolo 107 TFUE applicando un “approccio integrale” nell’analisi dei benefici per i gruppi multinazionali, ossia assumendo come riferimento la base imponibile consolidata del gruppo piuttosto che delle singole imprese in ciascuno Stato membro.

Dalla lettura delle decisioni della Commissione sui tax rulings, e dalle recenti sentenze del Tribunale nei casi Fiat e Starbucks, si constata che il controllo ai sensi degli articoli 107 e 108 TFUE potrebbe non essere idoneo a contrastare l’ATP; da un lato la Commissione ha riconosciuto che la non-imposizione dovuta a disallineamenti tra ordinamenti non costituisce un aiuto di Stato, dall’altro il Tribunale ha osservato che errori metodologici nell’applicazione del principio di libera concorrenza (arm’s length principle, ALP) potrebbero non costituire un vantaggio economico ai sensi dell’articolo 107 TFUE.

La saga dei tax rulings ha evidenziato la questione dell’ATP e il rischio della non-imposizione di imprese multinazionali che agiscono nel mercato interno. Da tali questioni problematiche, il progetto di ricerca intende valutare la praticabilità di un intervento dell’Unione attraverso strumenti normativi che forniscano le adeguate qualificazioni nell’esercizio di un potere di controllo a livello sovranazionale.

Biografia

Giuseppe Emanuele Corsaro si è laureato cum laude presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania nel mese di ottobre del 2017, discutendo una tesi dal titolo “Il tax ruling nel diritto tributario internazionale: considerazioni su alcuni casi recenti nella prassi della Commissione europea”.
È stato finalista della XIV Edizione del Premio “Giuseppe Sperduti”.
È Componente dello staff clinico del Programma di Clinica Legale “Coesione e diritto”, attivo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania.
Da ottobre 2017 è dottorando di ricerca in Giurisprudenza (Internazionale) presso l’Università degli Studi di Catania (XXXIII ciclo).
Relativamente alle attività di mobilità internazionale, durante il percorso di dottorato è stato invited visiting PhD Student presso l’Università di Lussemburgo dal mese di maggio 2019 al mese di Luglio 2019; inoltre ha svolto un periodo di ricerca presso l’Università Nova de Lisboa nell’ambito del programma Erasmus+ nel mese di febbraio 2020.
Dal mese di gennaio 2021 è cultore di Diritto dell’Unione europea.
È membro della Società Italiana di Diritto Internazionale e dell’Unione europea (SIDI) e della European Society of International Law (ESIL).

Relazioni a convegni e incontri di studio
Ottobre 2019, IX Edizione dell'Incontro Dottorandi di ricerca in Diritto Internazionale e Diritto dell’Unione europea «Alberico Gentili», San Ginesio (Macerata).
Settembre 2019, Conference paper “II Catania-Ljubljana Conference on contemporary issues of International and EU Human Rights Law”, Università di Catania.
Luglio 2019, Conference Paper “Groningen – Agressive tax planning and EU law, from state aid law to transnational approach”.
Gennaio 2019, Conference paper “Trento – le (in)certezze del diritto”.
Luglio 2018, Conference paper “Ljubljana – Catania Conference on contemporary issues of International and EU Human Rights Law”, University of Ljubliana, Slovenia.

Pubblicazioni
- G.E. Corsaro, Rassegna giurisprudenziale della Corte di Giustizia dell’Unione europea sul tema degli aiuti di Stato, in "Rivista giuridica del Mezzogiorno, Trimestrale della Svimez" 2/2020, pp. 664-671, doi: 10.1444/97412;
- G.E. Corsaro, Yves Mény, Popolo ma non troppo. Il malinteso democratico, Bologna, Il Mulino, 2019, pp. 216, in "Rivista giuridica del Mezzogiorno, Trimestrale della Svimez" 2/2020, pp. 691-692, doi: 10.1444/97420;
G.E. Corsaro, Un colpo al cerchio e uno alla botte: il Tribunale conferma l’approccio della Commissione relativo al controllo ex art. 107 TFUE sui tax rulings ma annulla la decisione Apple, in rivista eurojus, 4/2020, pp. 154-172;
- G.E. Corsaro, Schrems contro Facebook: gli incerti confini della categoria dei consumatori, in Piciocchi, Cinzia; M. Fasan; C. M. Reale, (a cura di), “Le (in)certezze del diritto: atti delle giornate di studio 17-18 gennaio 2019”, Università degli Studi di Trento, 2021 (QUADERNI DELLA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA), pp. 339-359.

Formazione linguistica
Inglese, IELTS Overall 7 (C1)