Maria Manuela Pappalardo

Email: mpappalardo@lex.unict.it
Ciclo: XXXI
Tutor: Professoressa Adriana Di Stefano |  Co-tutoring: Professoressa Alessandra Annoni

Parole chiave

diritto europeo dell’immigrazione; diritto internazionale; rifugiati / richiedenti asilo; protezione internazionale;  diritti umani


Biografia

Maria Pappalardo ha conseguito nel 2013 la laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Catania, discutendo una tesi in diritto internazionale dal titolo “Politica e normativa dei respingimenti in mare alla luce della sentenza Hirsi et Alii c. Repubblica Italiana della Corte europea dei diritti dell'uomo”.
Dal 2010 al 2013 ha partecipato attivamente alle attività formative e seminariali promosse dalla Cattedra di diritto internazionale del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania, quale componente del laboratorio didattico CRIO Workshop.
Nel 2010 è stata selezionata per concorrere al “Premio Giuseppe Sperduti” (2010) sul tema “Respingimento in mare e accompagnamento in paese straniero”, ed ha curato come membro del gruppo direttivo dell’International Law Student Association (ILSA, Catania Chapter) le iniziative dell’ International Law Seminar Series.
Nel corso della formazione post lauream si è occupata di questioni relative ai diritti umani e alle politiche e al diritto internazionale delle migrazioni e dei rifugiati nell’ambito del  Centro Studi e Ricerche Coesione e Diritto (Catania, Roma).
Dal 2013 al 2015 ha utilmente completato il percorso di pratica professionale come praticante avvocato presso gli uffici giudiziari della Corte d’Appello di Catania. Ha avviato inoltre un percorso di perfezionamento in materia di diritto internazionale umanitario e diritto delle migrazioni nell’ambito delle attività della la Croce Rossa Italiana e partecipato, nella qualità di relatrice, ai Corsi di Diritto Internazionale umanitario per operatori internazionali, organizzati presso il 41^ stormo aeronautica della base militare di Sigonella.
Sotto la direzione del prof. Rosario Sapienza, è co-responsabile del coaching nell’ambito del programma di mooting internazionale nel Dipartimento di Giurisprudenza, e del coordinamento degli studenti selezionati nelle classi di simulazione processuale e dei team partecipanti al “Premio Giuseppe Sperduti”. Nell’A.A. 2014/2015 ha guidato, da ultimo, il gruppo di studenti di Giurisprudenza di Catania primo classificato nella competizione nazionale della XIII Edizione del Premio.
Nel corso dell’A.A. 2015/16 partecipa attivamente all’organizzazione del Corso (UAF) “Il diritto internazionale nel processo italiano. Simulazione processuale in materia internazionalistica”.
Dal 2014 collabora, prestando assistenza e consulenza legale, con il Centro Astalli/Jesuit Refugee Service (JRS) di Catania.

Pubblicazioni
- Respingimenti in mare ed emergenza immigrazione; nuove prospettive nel sistema Dublino III, in La Comunità internazionale, 2013, pp. 793-813.
- Il nuovo regolamento di esucuzione della procedura Dublino III: ancora disparità nel modus operandi ma più informazioni al richiedente asilo in SIDIBlog, 13 marzo 2014, disponibile sul sito